Storia del mobile antico: prima metà dell’800

Come sono costruiti e quali sono le caratteristiche di tutti gli stili della prima metà dell'800.

La prima metà dell’800 è un periodo di grandi cambiamenti storici e politici. Dopo la Rivoluzione Francese e il periodo del Direttorio, Napoleone sale al potere e trascina l’europa in un decennio di guerre che termineranno nel 1815 con il Congresso di Vienna. Gli stili dei mobili seguono il cambiamento del gusto. Prima lo stile Impero disegnato a tavolino e progettato per dare enfasi all’Impero francese e al suo potere. Poi, dopo la sconfitta di Napoleone, la Restaurazione con gli stili Carlo X nella Francia dei Borboni e lo stile Biedermeier nell’impero austro-ungarico degli Asburgo.

Che problema risolve questo corso

E’ molto più facile trovare mobili dell’800 che del 700 nelle nostre case e nelle case dei nostri clienti. Conoscere il mobile dell’800 è molto importante per un restauratore o per un appassionato di mobili antichi. Nell’800 cambia il modo di costruire i mobili ed è importante saper osservare la costruzione delle schiene e dei cassetti per saper datare correttamente i mobili. In questo corso ti mostro molti esempi di questa epoca che io ho restaurato nel mio laboratorio. E’ una occasione più unica che rara di vedere da vicino un cassettone tipicamente lombardo e un secrétaire della stessa epoca che però sente gli influssi dalla Francia. Capitelli in pastiglia dorata a foglia d’oro nel primo caso e bronzi dorati al mercurio nel secondo.

Vediamo anche alcuni mobili Restaurazione e in particolare un cassettone Carlo X e uno Biedermeier, possiamo così mettere a confronto due modi diversi di declinare lo stesso gusto. Legni chiari con contrasti di legni ebanizzati a fare da contrasto. In epoca Biedermeier cambia il modo di vivere la casa, cambiano anche gli ambienti che si fanno più piccoli e raccolti. Viene inventata la molla per imbottire le sedute e nasce l’idea di comfort. In questo corso vedi come è fatta una tappezzeria classica.

Cosa impari se lo guardi

Impari a riconoscere gli stili della prima metà dell’800 e il mobile Impero, Carlo X e Biedermeier non avranno più segreti per te. Per la prima volta mostro, riuniti inel mio  laboratorio, i mobili più significativi di ogni stile e potrai fare confronti. Scopri cosa guardare per capire se un mobile è italiano, francese o austriaco e questo ti aiuterà nel tuo restauro o nell’acquisto. Le teleconferenze di approfondimento ti mostrano molti mobili di quest’epoca e impari a riconoscere anche una imbottitura classica.

  1. Lo stile Impero – 1

    Lo stile Impero in Lombardia, vediamo un cassettone di noce.

  2. Lo stile Impero – 2

    Lo stile Impero, vediamo un mobile ispirato al gusto francese.

  3. Lo stile Restaurazione

    Dopo l'Impero abbiamo lo stile Restaurazione.

  4. Lo stile Biedermeier

    Lo stile Biedermeier e la Restaurazione austriaca.

  5. Lo stile Carlo X

    Lo stile Carlo X e la Restaurazione francese.

  6. Teleconferenza sullo stile Impero – 1

    Approfondimento sullo stile Impero con molti esempi di mobili d'epoca.

  7. Teleconferenza sullo stile Impero – 2

    Approfondimento sullo stile Impero con molti esempi di mobili d'epoca.

  8. Teleconferenza sullo stile Restaurazione -1

    Approfondimento sullo stile Restaurazione con molti esempi di mobili d'epoca.

  9. Teleconferenza sullo stile Restaurazione -2

    Approfondimento sullo stile Restaurazione con molti esempi di mobili d'epoca.

  10. Teleconferenza sulla tappezzeria – 1

    Cos'è la tappezzeria classica, quali materiali e quali stoffe si usano.

  11. Teleconferenza sulla tappezzeria – 2

    Cos'è la tappezzeria classica, quali materiali e quali stoffe si usano.

Abbonati adesso

A partire da 39€ al mese. Con l'abbonamento annuale due mesi in regalo.

  • 26 corsi
  • 172 video
  • 4 percorsi
  • Paghi con la carta di credito
  • Cancelli quando vuoi

L’abbonamento si rinnova automaticamente.

Leggi le FAQ e le Condizioni.

Iscriviti alla mailing list e ricevi il corso gratuito «I sette pilastri del restauro»

Oltre al corso gratuito una volta la settimana mandiamo via mail l’articolo che esce sul nostro blog. Ti avvisiamo anche dei nuovi contenuti quando escono, di sconti e promozioni quando le facciamo.