Come restaurare le spaccature. La sverzatura

Vedi come rinforzare una spaccatura e come chiuderla con una sverza di legno. Impari anche come fare una sverza a mano.

Come restaurare le spaccature è una delle domande che ricevo più di frequente dai miei allievi. Le spaccature sulle superfici dei mobili si formano per tanti motivi. Magari quando il mobile è stato costruito il legno che è stato usato non era perfettamente stagionato. Oppure il mobile è rimasto abbandonato in una cantina o una soffitta e il legno ha sofferto l’umidità o il troppo secco. Oppure ancora, e più semplicemente, gli spessori usati nella costruzione del mobile erano troppo sottili e non hanno tenuto gli incollaggi. Questo capita soprattutto ai mobili costruiti alla fine dell’800 e primi del 900.

Che problema risolve questo corso

Quando stiamo restaurando un mobile dobbiamo prendere un sacco di decisioni. Alcuni lavori si possono fare in molti modi e non sempre è chiaro quale strada intraprendere. Per chiudere una spaccatura possiamo semplicemente stuccarla con lo stucco di gesso (sconsigliato) oppure usare uno stucco o resina poliestere (vedi corso). Oppure ancora possiamo chiudere la spaccatura con una sverza. La sverza è un cuneo di legno tagliato lungo la venatura del legno. Incolliamo la sverza dentro la spaccatura chiudendola. Se non sai come riparare una spaccatura questo corso ti mostra anche come fare una sverza a mano, senza l’uso di utensili professionali.

Ti mostro anche come rinforzare la superficie prima della sverzatura. Prima di chiudere la spaccatura infatti dobbiamo mettere la superficie del mobile in grado di non muoversi più. La semplice sverza infatti, soprattutto se incollata su spessori bassi, non ha la forza di tenere uniti i due bordi del legno. Vediamo insieme come rinforzare e sverzare un fianco e un coperchio di un comodino Luigi Filippo.

Cosa impari se lo guardi

Dopo aver visto questo corso avrai chiaro quale scelta fare quando sei davanti ad una spaccatura. Stucco o sverza? Adesso la risposta è semplice. Saprai fare una sverza a mano senza l’aiuto di sofisticati utensili professionali. Saprai anche come rinforzare un fianco o un coperchio prima della sverzatura, quale legno usare e di quale spessore. La sverzatura è considerata da molti restauratori il modo migliore per chiudere una spaccatura. Impariamo insieme a farlo.

Abbonati adesso

A partire da 39€ al mese. Con l'abbonamento annuale due mesi in regalo.

  • 27 corsi
  • 181 video
  • 4 percorsi
  • Paghi con la carta di credito
  • Cancelli quando vuoi

L’abbonamento si rinnova automaticamente.

Leggi le FAQ e le Condizioni.

Iscriviti alla mailing list e ricevi il corso gratuito «I sette pilastri del restauro»

Oltre al corso gratuito una volta la settimana mandiamo via mail l’articolo che esce sul nostro blog. Ti avvisiamo anche dei nuovi contenuti quando escono, di sconti e promozioni quando le facciamo.